Uno sguardo al futuro: #WelcomeDaniele

Daniele Cistone è un nuovo allenatore Gialloblù.

Il 31enne di Sesto San Giovanni, istruttore qualificato in possesso del patentino Uefa C, entrerà a far parte del gruppo di formatori che andrà a guidare gli Esordienti 2009 per la stagione 2020/21, trasferendosi direttamente dall’Accademia Inter.

 

Ciao, Daniele! Quali sono le tue esperienze passate da allenatore?

La mia carriera da allenatore è iniziata nel 2013/14 allenando i Giovanissimi del Rondò Dinamo per due stagioni. Dopo questo periodo, per motivi di lavoro ho dovuto interrompere il percorso intrapreso. Sono tornato in panchina nel 2018 in qualità di viceallenatore della stessa categoria per l’Accademia Inter. Quest’anno, invece, ho allenato i Pulcini 2009, sempre nella società nerazzurra.

Raccontaci il tuo trascorso da calciatore.

Ho iniziato a giocare a calcio a 7 anni nell’oratorio della mia città. Dopo qualche anno mi sono trasferito alla Cinisellese, dove ho svolto tutta la trafila del settore giovanile. Ero un esterno alto. Dopo una piccola parentesi in prestito al Casati Arcore, squadra con cui ho esordito in Promozione ancora minorenne, ho giocato in Eccellenza, sempre a Cinisello. Complice un grave infortunio, il mio percorso calcistico ha subito un rallentamento e sono sceso in Prima Categoria, inizialmente al Rondò Dinamo e successivamente al Città di Sesto.

Cosa rappresenta per te il passaggio all’Ardor Lazzate?

Sono molto motivato. Voglio mettermi in gioco ancora una volta, cercando di insegnare ai ragazzi tutto quello che c’è da sapere sia in campo che fuori. Lavoreremo duro per far sì che diventeremo dei vincenti.

Qual è il tuo idolo calcistico?

Non può che essere Javier Zanetti, un uomo di grandi valori messi in evidenza anche fuori dal terreno di gioco. Giocava col cuore, per i compagni e per la maglia, dimostrava forte appartenenza.

 

Grazie per la disponibilità e benvenuto!

Ci vediamo a Lazzate!